Stampa digitale industriale Cefla

La stampa industriale è parte integrante della nostra vita perché ricopre un ruolo importantissimo nella decorazione dei nostri ambienti, dalle superfici in legno per pavimentazioni, arredo, battiscopa, al vetro, al fibrocemento, alla ceramica, ai materiali plastici e al packaging: oggi stampa industriale, stampa decorativa e funzionale, richiedono una forte personalizzazione di massa che trae vantaggi significativi dalla stampa digitale Cefla.

Ciò che accomuna i tre segmenti, infatti, è la crescente necessità di rispondere ad una domanda diversificata e mutevole. Per questo puntiamo su tecnologie innovative nel settore della stampa digitale industriale che consentano una produzione flessibile, in grado di stampare anche con piccole tirature e di adeguarsi alle necessità di personalizzazione, offrendo anche l’opportunità della stampa digitale effetto rilievo e haptic.
La cosa fantastica della stampa digitale industriale è che puoi utilizzare questa tecnologia per decorare innumerevoli substrati che vanno dal legno alla ceramica, al vetro, al metallo, alla plastica e persino ai materiali di imballaggio in cartone. Anche il flooring può essere migliorata utilizzando questa tecnologia, con un ulteriore potenziale per creare superfici strutturate con effetto 3D per quello che sembrerà un vero parquet.

Stampa digitale Cefla: potenziale di personalizzazione

Il secondo grande vantaggio riguarda la personalizzazione. Non è necessario avere grandi volumi di produzione. I tempi di consegna sono minimi, passando da un’immagine digitale a un file stampabile e quindi eseguendo sulla stampante single-pass o multi-pass design unici che possono generare pezzi unici, come l’arredamento di una sfilata che può essere utilizzato una sola volta.
La stampa digitale industriale rappresenta la soluzione più praticabile in quanto non genera costi eccessivi nella produzione di pezzi singoli ed è veloce.

La stampa digitale Cefla apre nuove possibilità

Le stampanti digitali industriali stanno influenzando il futuro della finitura. Il potenziale è straordinario e consente alle aziende di soddisfare le richieste dei clienti per prodotti altamente personalizzati. Potrebbe essere un grande rivestimento in ceramica decorata nel foyer di una sede aziendale. Potrebbero essere i pannelli sui mobili della camera da letto di un resort di lusso. Potrebbe anche essere il packaging speciale pensato da regalare durante un evento speciale. Ci sono pochi limiti e spazio per molta fantasia.

LA LINEA J-PRINT

La linea J-Print con tecnologia specifica, consente di riprodurre l’effetto embossing, che invita il tatto ad esplorare la superficie, toccando un orizzonte nuovo. J-Print è un modo rivoluzionario di intendere la stampa digitale: la creazione di dettagli a rilievo è il punto di partenza per un mondo di soluzioni innovative.
I punti di forza sono numerosi:
– effetto a rilievo, embossing;
– meccanismo di gestione dell’inchiostro;
– soluzioni personalizzate;
– affidabilità nel tempo;
– alto livello qualitativo;
– performance produttive;
– flessibilità;
– realizzazione economica di basse tirature.

Su quali materiali è possibile stampare?
È possibile stampare su molti materiali, come ad esempio: MDF e altri derivati ​​del legno, fibrocemento, PVC, SPC, WPC, ABS, PS, Alluminio e altri metalli, vetro, cuoio.
Ognuno richiede il proprio pre-trattamento specifico, livello di polimerizzazione e finitura, da valutare in base agli obiettivi.

Sono libero di scegliere il disegno che voglio?
Sì, non ci sono praticamente limiti. In alcuni casi, potrebbe essere necessario considerare i seguenti fattori:
– la risoluzione di stampa, poiché influisce sui dettagli minimi stampabili;
– le caratteristiche specifiche della superficie del materiale su cui stampare.

Posso stampare sia su pannelli sagomati che su pannelli piani?
Sì, sia su pannelli sagomati che su pannelli piani, facendo attenzione alle differenze di qualità. Di fatto, i pannelli piani sono perfetti per la tecnologia a getto d’inchiostro, perché la sua superficie è sempre molto vicina alle testine di stampa.
Tuttavia, puoi anche stampare su pannelli leggermente sagomati se segui alcune regole di base:
– le gocce di inchiostro non raggiungono così bene le superfici verticali o fortemente inclinate;
– le testine di stampa devono essere a meno di 7 mm dalla superficie per evitare effetti di sfocatura.
I nostri esperti tecnici sono in grado di analizzare e valutare tali problemi caso per caso.

Posso stampare su bordi o profili?
Sì, vediamo i due casi più da vicino.
Nel caso dei bordi, abbiamo sviluppato una stampante digitale per le lamine che gestisce spessori da 0,1 a 2 mm e una larghezza utile di stampa fino a 500 mm.
Nel caso dei profili è possibile la stampa diretta, facendo attenzione a qualche regola di base, rispetto all’inchiostro e alle testine. Abbiamo sviluppato una stampante digitale per battiscopa e altri tipi di profilo.
Sia nel caso di stampa digitale su bordi che di stampa digitale su profili è fondamentale definire sia la fase di preparazione che quella di finitura, valutando il caso specifico.

Qual è la dimensione massima che passa da una stampante digitale?
La nostra gamma comprende vari modelli di stampanti che forniscono le seguenti larghezze massime utilizzabili:
– stampa single-pass fino a 1540 mm (60,6 “);
– stampa multi-pass fino a 2500 mm (98,4”).

Come misuro la qualità della stampa e cosa si aspettano i miei clienti?
Ovviamente è possibile solo misurare la qualità oggettiva, poiché quella soggettiva è una questione di gusti. Da cosa è determinata la qualità oggettiva? Ecco alcuni parametri.
La risoluzione o dpi (punti per pollice) è un valore misurabile. La nostra gamma di stampanti digitali industriali funziona a risoluzioni di 400×400 dpi o 400×800 dpi (in cui 800 dpi è parallelo alla direzione di avanzamento dei pezzi nelle stampanti single-pass);
I colori sono un fattore misurabile mediante uno spettrofotometro, a condizione che l’area misurata sia sufficientemente grande per il sensore. L’occhio nudo valuta il colore in modo più efficace, ma è soggettivo.
La nitidezza dell’immagine dipenderà anche dallo strato di fondo e dalla configurazione della stampante.
Le sfumature di colore e il contrasto saranno influenzati dagli strati delle finiture.

La qualità della stampa digitale è costante nel tempo?
Un aspetto chiave è la costanza nel tempo della qualità accettabile. Come puoi avere una qualità costante accettabile, nel tempo? Grazie alle seguenti attenzioni:
– controllo quotidiano della configurazione dell’hardware (allineare le testine di stampa, pulire gli ugelli);
– controllo regolare della configurazione software ( garantire la compensazione degli ugelli e l’uniformità del colore sulla larghezza del trasporto);
– garantire un workflow corretto e seguirlo rigorosamente in ogni momento (controllo del processo di rivestimento, profilatura dei colori, gestione delle immagini, elaborazione delle immagini raster RIP;
– definire ed eseguire quotidianamente il controllo e il mantenimento della qualità di stampa.

Posso stampare pezzi singoli o devo stampare in lotti?
Mentre le stampanti digitali multi-pass generalmente stampano pezzi singoli, le nostre stampanti digitali single-pass stampano anche in modalità “batch 1”.
Per mantenere un livello di produttività eccellente, abbiamo reso molto rapido il passaggio da un disegno/pattern all’altro sulle nostre soluzioni single-pass.

È possibile la stampa digitale 3D?
In primo luogo, facciamo chiarezza sul significato di 3D, da intendersi come la creazione di un effetto 3D superficiale, una texture e NON “prototipazione rapida”.
Fatta questa premessa, sì, è possibile la stampa digitale 3D.
Realizzati digitalmente su stampanti single-pass e multi-pass, esistono 3 metodi che consigliamo per ottenere caratteristiche diverse, ognuna delle quali porta ad avere un effetto 3D. A seconda dell’uso finale del prodotto, consigliamo uno di questi metodi.

Quali sono i principali vantaggi della stampa digitale industriale Cefla?
Flessibilità: è semplice passare da un disegno all’altro con la frequenza richiesta.
Il costo unitario non è in alcun modo collegato alla dimensione del lotto.
Risposta rapida alle esigenze e alle tendenze del mercato in rapida evoluzione.
Tempi molto brevi fra la formulazione di un’idea e la prima campionatura.
Capacità di testare innumerevoli varianti, valutare e individuare all’istante le tendenze del mercato.

Quali sono gli svantaggi della stampa digitale industriale?
Gestire grandi volumi: questa tecnica non è per la produzione di massa.
Economie di scala: il costo unitario non scende in linea con volumi più elevati.
Curva di apprendimento: molti utenti finali sono all’inizio della curva di apprendimento e devono sviluppare alcune competenze e conoscenze per sfruttare le tecnologie.

Quali applicazioni sono più adatte alla stampa digitale?
Le applicazioni migliori di manufatti stampati digitalmente sono le seguenti:
– pavimentazione;
– decorazione di pannelli;
– decorazione di porte;
– bordatura;
– decorazione di pannelli in fibrocemento;
– profili.

Vedi tutti i Block Notes su Professione Verniciatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.