Il nuovo converter Oece opaco all’acqua per la verniciatura di manufatti in legno per interni, bicomponente, è caratterizzato da elevate resistenze chimico-fisiche e lungo pot-life, antingiallenza ed elevata morbidezza, paragonabile a quella di una finitura poliuretanica.

Il rivoluzionario sistema opacante conferisce al converter una ridottissima scrivibilità, quale nessun’altra finitura all’acqua può vantare, quindi il prodotto è ideale per verniciare parti piane di mobili, scrivanie e tavoli; inoltre può essere impiegato per la verniciatura di pannellature per soggiorni, camere, cucine e bagni.
Il converter è disponibile neutro (41B-0025/15) e bianco (41B-9025/15) entrambi a 15 gloss. Può essere pigmentato con le paste all’acqua del sistema tintometrico OECE.
Il sistema reologico di ultima generazione, ha reso possibile un compromesso ideale tra verticalità e bagnabilità. Grazie al nuovo sistema bagnante è perfetto per l’utilizzo nelle situazioni in cui il sistema applicativo automatico non faciliti la bagnabilità su bordi di pannellature di diversi spessori.
Il sistema tixotropico genera alta copertura sugli spigoli ed è applicabile, previa catalisi, a tazza, airless, airmix, elettrostatica su supporti grezzi o pretrattati con fondi all’acqua o poliesteri.
E’ caratterizzato da un’ottima adesione anche su carte melamminiche, preventivamente carteggiate, e bordi in ABS.
Il ciclo di verniciatura è ripristinabile, carteggiando.
Le prove applicative hanno evidenziato una notevole versatilità d’uso, che va dal ciclo ad essiccazione naturale, fino ai cicli con essiccazione in forno a stadi. Il prodotto OECE converter bicomponente è a prova di graffio, con una scrivibilità ridotta al limite, quindi perfetto per la finitura dei mobili e i complementi d’arredo, anche quelli più soggetti a sollecitazioni meccaniche, grazie alle eccezionali resistenze chimiche.

Altri articoli su www.professioneverniciatore.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *