ELENCO DELLE MODIFICHE APPORTATE ALLA CABINA DI VERNICIATURA DIFETTOSA PER RENDERLA CONFORME ALLE NORME DI SICUREZZA E PRESTAZIONALI

Cabine difettose
Fig. 11 Modifiche apportate alla cabina di verniciatura per renderla conforme alle norme
La decisione del Giudice, che ha dato ragione al nostro abbonato, ha comportato una serie di modifiche a spese del costruttore, che ha dovuto pagare anche le spese legali e le perizie.

 

Modifiche al gruppo di pressurizzazione
1a) Realizzazione di un nuovo collettore di aspirazione dotato di prefiltro e serranda motorizzata con comando a distanza
1b) modifica della diramazione fra mandata alla cabina e mandata alla zona di appassimento
1c) modifica del diametro della puleggia del ventilatore di pressurizzazione
1d) sostituzione motore e puleggia del ventilatore di pressurizzazione.

Modifica al plenum di immissione nella cabina di verniciatura difettosa
2a) Raddoppio della superficie filtrante
2b) Sostituzione delle guarnizioni dei telai portafiltro
2c) Sostituzione dei filtri con filtri originali.

Modifica dell’espulsione della cabina di verniciatura difettosa
3a) Sostituzione dei due ventilatori di espulsione
3b) Rifacimento completo del canale di espulsione
3c) Installazione di una serranda a farfalla di regolazione a comando manuale
3d) Installazione di un separatore di gocce nel rettovelo, a monte dei filtri a cassetto.

Installazione strumentazione sulla cabina di verniciatura difettosa
4a) Installazione di un manometro differenziale per la misura della perdita di carico del filtro a cassetto
4b) Installazione di un manometro differenziale per la perdita di carico del filtro cielo cabina e della pressurizzazione in cabina.

Le modifiche alla cabina di verniciatura difettosa, oltre a eliminare i difetti prestazionali, hanno comportato le seguenti funzionalità:
1) possibilità di regolare la portata d’aria fra 10.000 e 22.000 mc/h, corrispondenti a velocità nella zona di lavoro (avente una sezione di 2,2 x 5m) comprese fra 0,25 e 0,55 m/sec;
2) possibilità di regolare e misurare la pressurizzazione in cabina;
3) possibilità di programmare la manutenzione del filtro a cassetto;
4) possibilità di compensare l’intasamento del filtro a cassetto mediante l’apertura delle serrande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.