Verniciatura dei pavimenti

Assegnate le prime “casette” per la conformità alla norma UNI 11622-1, che definisce i requisiti minimi dei cicli di verniciatura dei pavimenti

 

Le casette sono i tre pittogrammi riportati dalla norma UNI 11622 – 1 “Pavimentazioni di legno e/o a base di legno per interni – Trattamenti di protezione superficiale – Requisiti minimi dei cicli di verniciatura”, nata nel 2016, utili per identificare immediatamente la vernice adatta all’ambiente specificato. Molti operatori la considerano ancora come uno strumento per la verifica delle prestazioni del parquet, ma non è così! In realtà il suo vero campo di applicazione è il ciclo di verniciatura, o comunque il prodotto impiegato per la protezione di pavimentazioni in legno o a base legno ed altri prodotti assimilabili (ad esempio le scale).
La UNI 11622 costituisce quindi uno strumento per la selezione dei cicli di verniciatura per la pavimentazione in base alla sua destinazione d’uso.

CLASSIFICAZIONE DELLA VERNICIATURA DEI PAVIMENTI

Le vernici per pavimentazioni possono essere distinte in tre categorie:

  • “alta frequentazione”;
  • “media frequentazione”;
  • “bassa frequentazione”.

Per esempio in ambiente domestico, queste categorie possono ragionevolmente corrispondere alle diverse zone della casa:

  • la cucina, più soggetta ad un uso severo, con conseguenti problemi di usura e di macchiabilità, è un’area ad “alta frequentazione”;
  • il soggiorno, dove c’è un uso moderato, è una tipica area a “media frequentazione”;
  • le camere, in cui l’uso è più blando, sono aree a “bassa frequentazione”.
MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Al fine di verificare se i requisiti minimi richiesti dalla norma sono stati raggiunti, è necessario applicare il ciclo di verniciatura su un supporto normalizzato (un pannello in compensato di faggio vaporizzato), realizzando un film continuo ed omogeneo sulla sua superficie.
Importante! La norma non si applica a cere, oli oppure a vernici con effetto “poro aperto”, anche se può essere utile per caratterizzarle.
A solo un anno di distanza dalla pubblicazione della norma, il Catas ha assegnato le prime “casette”, classificando due cicli di verniciatura per la bassa e la media frequentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.