Chiudere fabbriche vernici IVM

Le risposte alla nostra inchiesta sull’emergenza “Coronavirus” sulla scelta di chiudere le fabbriche di vernici. Gli operatori del settore si interrogano sul presente e il futuro della produzione e distribuzione. 

Marco Buttafava – IVM

In IVM Chemicals non ci siamo fermati

Naturalmente, lavoriamo seguendo tutte le direttive del Governo e le più rigorose procedure rivolte a contenere il diffondersi del virus Covid-19 e a tutelare al massimo la salute dei nostri Collaboratori.

I problemi non mancano

Dobbiamo adeguare costantemente la nostra attività in funzione delle necessità dei nostri clienti, via via costretti a chiudere o a ridurre le loro produzioni in relazione all’andamento dei contagi negli oltre 100 Paesi al mondo in cui siamo presenti con i nostri marchi Milesi, Ilva e Croma Lacke.
Dobbiamo far fronte alle molte complicazioni legate ai trasporti, vista la riduzione dei servizi logistici sia su ruote che su rotaia o via nave, la chiusura di alcune frontiere o i notevoli ritardi per passarle a causa dei lunghi controlli.
Dobbiamo infine gestire le difficoltà relative alle materie prime, che subiscono shortage o aumenti fino al 200%.
Per nessuno sarà facile uscire da questa situazione, in cui l’emergenza sanitaria si è trasformata in emergenza economica.

Chiudere le fabbriche di vernici? Condividiamo la scelta delle associazioni industriali

Avisa, come Federchimica e Confindustria, sta seguendo la linea di voler favorire il più possibile l’apertura delle imprese produttive, per non perdere competitività a livello internazionale e rischiare una crisi economica senza precedenti. Questo, naturalmente, con le massime precauzioni per la salute di tutti. La sua posizione è certamente condivisibile. Ricordiamo anche la grande difficoltà nel dover fermare impianti chimici con reattori, come quelli della grandi stabilimenti di vernici, come i nostri. Non conosciamo la strategia di Renner per poter esprimere una valutazione sulle critiche che ha sollevato. La coerenza delle affermazioni fatte potrà essere valutata solo vedendo come agirà nelle prossime settimane.

Le iniziative di IVM per contribuire all’emergenza

Nelle ultime settimane abbiamo prodotto e fornito alle istituzioni comunali di Bareggio e Parona soluzioni disinfettanti per gli uffici e da mettere a disposizione della comunità; inoltre abbiamo donato delle tute di Tyvek agli ospedali veronesi di Borgo Trento e Legnago, al comando Polizia Municipale di Montichiari e al 118 di Galatina e Copertino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.