vernici a basso impatto ambientale

Il prezzo della sicurezza

Un abbonato ci ha inviato i campioni e le schede di sicurezza di due diluenti poliuretanici venduti da due produttori di vernici

L’analisi dei campioni una volta tanto ha confermato la composizione che era indicata nelle schede di sicurezza, per cui il giudizio sui due prodotti può essere dato basandosi sui dati espressi nel punto 2 e 16 della scheda. Il diluente A, ha un prezzo di L.3.050 al litro e contiene il 35% di 2-etossiletilacetato, un solvente di classe II, con simbolo Xn (nocivo) e frasi di rischio R20 (nocivo per inalazione), R21 (nocivo a contatto con la pelle) e R60 (può ridurre la fertilità), R61 (può danneggiare i bambini non ancora nati). Nella scheda non sono citati altri solventi contenuti in percentuali tali da richiedere frasi di rischio e quindi decisamente non pericolosi. Il diluente B, ha un prezzo di L.5.000 al litro ed ha una miscela di solventi abbastanza simile al diluente A, ma al posto del 2 etossiletilacetato è stato utilizzato il 4-idrossi-4metil-pentan-2-one (denominato più comunemente “Diaceton alcool”), un solvente di classe III, con simbolo Xi (irritante) e frase di rischio R36 (irritante per gli occhi). Si tratta indubbiamente di un prodotto meno pericoloso del diluente A, con un costo inevitabilmente più alto (anche se 5.000 L./l ci sembrano un po’ troppe..). Secondo l’abbonato i prodotti hanno prestazioni tecniche equivalenti per cui la scelta tra i due dovrebbe essere fatta sulla base del costo e del grado di pericolosità. Non conosciamo la decisione dell’abbonato (è nostra consuetudine non entrare nel merito delle scelte aziendali), ma certamente egli ha avuto tutti gli elementi per poter prendere la decisione più adeguata alle proprie esigenze.